Prenota demo Hai bisogno di capire se siamo la risposta alle tue esigenze?Clicca qui

Pronto per adeguare
la tua Società Sportiva alla
Riforma dello Sport 2023?

Supera la sfida della Riforma dello Sport 2023
con l'aiuto del software gestionale più semplice e veloce.

Prova gratis Prova subito. Non è necessaria carta di credito.

La riforma dello sport.
Una rivoluzione per le associazioni sportive

Il 28 febbraio 2021 è stata approvata la legge delega n.86, che ha introdotto una riforma radicale del sistema sportivo italiano.

La riforma, che è stata attuata con cinque decreti legislativi pubblicati nel 2021, ha l'obiettivo di modernizzare e rendere più efficiente il settore sportivo, garantendo al contempo tutele e diritti ai lavoratori sportivi.

I pilastri della riforma

La riforma dello sport si basa su tre pilastri fondamentali:

Tutele

Tutele

La riforma riconosce e tutela i diritti dei lavoratori sportivi, sia professionisti che dilettanti. I lavoratori sportivi dilettanti, ad esempio, hanno diritto a un compenso minimo, a un contratto di lavoro e a una copertura previdenziale e assicurativa.

Semplice

Semplificazione

La riforma semplifica gli adempimenti amministrativi e burocratici per le associazioni sportive. Ad esempio, è stato eliminato l'obbligo di iscrizione al Registro delle Imprese per le associazioni sportive dilettantistiche.

Trasparenza

Trasparenza

La riforma promuove la trasparenza e la rendicontazione da parte delle associazioni sportive.
Ad esempio, è stato introdotto l'obbligo di pubblicare online il bilancio delle associazioni sportive.

Come weSpoort
aiuta le ASD

La riforma dello sport 2023 è una grande opportunità per le associazioni sportive dilettantistiche (ASD). La riforma introduce una serie di novità che mirano a modernizzare il settore sportivo, garantendo al contempo tutele e diritti ai lavoratori sportivi.

Una delle novità più importanti della riforma è l'introduzione di un nuovo regime fiscale per i compensi ai collaboratori sportivi dilettantistici.

I compensi fino a 5.000 euro annui sono esenti da imposte e contributi, mentre i compensi superiori a 15.000 euro annui sono soggetti a un'imposta sostitutiva del 30%.

Per aderire a questo nuovo regime fiscale, le ASD devono adeguare il proprio statuto e gestire i compensi ai collaboratori sportivi in conformità alle nuove disposizioni legislative.

weSpoort può aiutarti ad adeguare la tua ASD alla riforma dello sport 2023, attraverso le seguenti funzionalità:

checkmark Gestione dei compensi
Potrai creare e gestire i compensi ai collaboratori sportivi, in conformità al nuovo regime fiscale.

checkmark Creazione dell'autodichiarazione
Potrai generare l'autodichiarazione del modello compensi e inviarlo ai collaboratori.

Modelli utili

Atto costitutivo

ModelloBozza atto
costitutivo ASD

Scarica
Bozza contratto

ModelloBozza contratto
Co.Co.Co

Scarica
Autodichiarazione compensi

ModelloAutocertificazione
compensi

Scarica
Modello statuto

ModelloBozza
statuto ASD

Scarica

Valuta insieme a noi

Hai bisogno di capire se siamo la risposta alle tue esigenze? Fissa un appuntamento con noi.

Ti mostreremo la piattaforma e capiremo insieme se siamo la soluzione che stai cercando.

Domande frequenti