Scopri le potenzialità della nostra piattaforma! Clicca qui e prenota una presentazione gratuita

Fatturazione elettronica obbligatoria anche per ASD

Blog per le società sportive

Se vi state interrogando sulla fatturazione elettronica, potreste avere qualche domanda sui nuovi obblighi delle associazioni sportive. Cosa ci si aspetta dalla vostra associazione o club in base alle nuove norme sull'IVA? Quando è necessario iniziare a ricevere le fatture elettroniche? È necessaria anche un'altra forma di notifica? 

Questo articolo risponderà a queste e ad altre domande per garantire che la messa in pratica di questi nuovi requisiti di legge avvenga senza problemi.

Che cos'è una fattura elettronica?

La fattura elettronica è un documento che contiene tutte le informazioni richieste dall'articolo 23 del D.L. 119/18 ed è emesso da un soggetto titolare di partita IVA. L'emissione di questo documento deve avvenire su una piattaforma unica e sicura, nel rispetto delle specifiche tecniche stabilite dall'Agenzia delle Entrate.

La fattura elettronica è obbligatoria per le ASD?

La fatturazione elettronica nella maggior parte dei casi vi aiuta ad adempiere ai vostri obblighi fiscali e ad evitare le sanzioni legate a una presentazione tardiva o errata. Inoltre, riduce i costi amministrativi e aumenta la trasparenza della vostra attività.

ASD, SSD e polisportive potevano ancora gestire il flusso di fatturazione in forma “cartacea”, tuttavia con la pubblicazione del D.L. 36/2022 nella G.U. del 30.04.2022, l’obbligo di fatturazione elettronica viene esteso anche alle società sportive in regime forfettario L. 398/91 e con proventi commerciali non superiori a 65.000€, sia pure con due diverse date di decorrenza:

  • dal 1° luglio 2022 per le sole ASD e SSD con ricavi commerciali annui superiori a 25.000€;

  • dal 1° gennaio 2024 per tutte le ASD e SSD a prescindere dall’importo dei ricavi annui.

La fattura elettronica: esenzioni

La nuova normativa, tuttavia, consentirà alle associazioni sportive dilettantistiche che non soddisfano i requisiti sopra citati di esentare i loro acquisti dagli obblighi di fatturazione elettronica. Ciò significa che non dovranno pagare l'IVA sui loro acquisti e potranno conservarli in formato analogico!

L'obiettivo principale di questa esenzione è quello di facilitare l'ampia diffusione delle attività sportive, un obiettivo perfettamente coerente con le intenzioni alla base del recente passaggio della Pubblica Amministrazione alla fatturazione elettronica: maggiore trasparenza, servizi più rapidi e convenienti per i consumatori finali. Le associazioni sportive sono ideali facilitatori e promotori di attività sportive, il che le rende strumenti efficaci nella diffusione di uno stile di vita sano in tutta la società. Il fatto che abbiano ottenuto l'esenzione dall'obbligo di fatturazione elettronica incoraggia ulteriormente questo lavoro, garantendo una maggiore facilità di esecuzione.

Uno strumento molto utile per la gestione di entrate e uscite è Wespoort, gestionale per società sportive, che ti permetterà di automatizzare e semplificare tutti questi processi.